I tre comparti di Fonchim

I fondi pensione possono essere monocomparto o multicomparto.

Un fondo monocomparto è un fondo dove gli associati hanno a disposizione un’unica linea d’investimento.

In un fondo multicomparto gli associati hanno a disposizione più linee d’investimento (una per ciascun comparto).
Ogni associato è chiamato a decidere come investire i propri versamenti.

Fino al 31 dicembre 2002 Fonchim era un fondo monocomparto bilanciato obbligazionario: 70% obbligazioni e 30% azioni.

Dall'1 gennaio 2003 gli associati di Fonchim hanno a disposizione più comparti a cui corrispondono diverse linee d’investimento.  

In seguito alla riforma prevista dal Dlgs. 252/2005 è stato creato un altro comparto a capitale garantito.
Oggi gli aderenti possono, quindi, scegliere tra:

  • Comparto Stabilità: 70% obbligazioni e 30% azioni.
  • Comparto Crescita: 40% obbligazioni e 60% azioni.
  • Comparto Garantito: 95% obbligazioni e 5% azioni.

Regole operative

  • Al momento dell’iscrizione si viene automaticamente destinati al comparto stabilità. I “silenti” vengono, per disposizioni legislative (Dlgs. 252/2005), destinati automaticamente nel comparto garantito.
  • Nei mesi di gennaio, maggio e ottobre, è possibile modificare il comparto esclusivamente dall'area riservata agli aderenti del sito internet.
  • Il primo cambio comparto è gratuito. Per i successivi è previsto un addebito di € 10.
  • Dopo il primo cambio, la permanenza minima in ogni comparto è di 1 anno. 


Comparto Stabilità

Deriva dal precedente monocomparto e ne ha mantenute intatte le caratteristiche.

È bilanciato, cioè con la presenza di azioni e Obbligazioni con prevalenza per queste ultime.

Come si può vedere nel grafico la parte azionaria pesa il 30% e quella obbligazionaria il 70% (peso neutrale calcolato sulla base del benchmark di riferimento).



 

Comparto Crescita

È il comparto più aggressivo di Fonchim, che nel lungo periodo dovrebbe offrire i rendimenti più alti.

A fronte di rendimenti attesi più alti, però, potrebbe risentire maggiormente di cali delle borse azionarie, quindi ha margini di rischio più elevati.

È un comparto bilanciato a prevalenza azionaria.

Come si può vedere nel grafico la parte azionaria pesa il 60% e quella obbligazionaria il 40% (peso neutrale calcolato sulla base del benchmark di riferimento).


 

Comparto Garantito

Il comparto ha le seguenti caratteristiche:

  • mira a ottenere, con elevata probabilità, rendimenti comparabili a quelli del Tfr in azienda, in un orizzonte temporale pluriennale;

  • offre una garanzia di restituzione delle somme versate.

 A tal fine la politica di investimento è di natura obbligazionaria a breve/medio termine ed è rappresentata dal seguente benchmark: 

  • 80% titoli di stato europei con scadenza a breve/medio termine,

  • 15% titoli obbligazionari societari area euro a breve termine,

  • 5% titoli azionari europei.

Cosa è garantito?

Al verificarsi degli eventi di seguito descritti è garantito il capitale versato nel comparto (al netto di eventuali anticipazioni non reintegrate e riscatti parziali), al netto delle spese di iscrizione, delle spese direttamente a carico dell’aderente e delle spese per l’esercizio di prerogative individuali.

Inoltre, per ciascun contributo mensile versato, viene garantito nei suddetti casi il consolidamento dei rendimenti positivi, determinati in base al valore della quota di fine anno.

Quando si attiva la garanzia?

La garanzia si attiva al momento della richiesta della prestazione per:

  • pensionamento con almeno 5 anni di iscrizione a Fonchim,

  • decesso,

  • invalidità permanente con riduzione della capacità di lavoro a meno di un terzo,

  • cessazione dell’attività lavorativa che comporti l’inoccupazione per un periodo di tempo superiore a 48 mesi,

  • anticipazione per spese sanitarie.

E per le prestazioni non coperte dalla garanzia?

In tal caso l’importo erogato è commisurato unicamente al valore della quota del comparto all’atto della liquidazione ed al numero di quote di pertinenza dell’aderente.

Clicca qui per approfondire le caratteristiche e le modalità di funzionamento della garanzia.

N.B.: qualora alla scadenza della convenzione in corso (prevista al 14/07/2018) venga stipulata una convenzione che, fermo restando il livello minimo di garanzia richiesto dalla normativa vigente, contenga condizioni diverse dalle attuali, FONCHIM comunicherà agli iscritti interessati le variazioni conseguenti.

  ------------------------------------------------------------------

Questo comparto è stato previsto dal Dlgs. 252/2005 espressamente per la gestione del Tfr di coloro che accedano a Fonchim in modo “SILENTE”, ma è disponibile per la generalità degli associati.

Soggetti interessati:

  • “Silenti” con 100% del Tfr. Vi accedono in automatico alla scadenza del semestre di scelta. Possono modificare il comparto d'investimento in GENNAIO, MAGGIO e OTTOBRE, collegandosi all’area riservata del nostro sito. 
  • Iscritti a Fonchim con particolare avversione al rischio finanziario o con limitata aspettativa di permanenza nel Fondo (ad esempio, soci prossimi alla pensione).

 ------------------------------------------------------------------

Ulteriori informazioni sulle caratteristiche della gestione finanziaria dei comparti sono disponibili nella Nota Informativa, consultabile qui.


Sei qui: Home